Home Le notizie
 Supercoppa femminile: uno sguardo sulle protagoniste

Supercoppa femminile: uno sguardo sulle protagoniste

21
0
Football player preparing for the match
Photo by Maxim Hopman on Unsplash

a cura di Cristiana Ferrari e Omar Hamdi

L’8 gennaio 2022 si è disputata la finale di Supercoppa Italiana femminile vinta dalla Juventus Women. Le squadre che hanno partecipato alla competizione sono state la Juventus Women, il Milan, il Sassuolo e la Roma.
Il lavoro svolto ha avuto come obiettivo l’analisi del profilo Instagram di 12 giocatrici, 4 per ogni squadra partecipante alla competizione nel periodo 21/12/2021 – 08/01/2022.
Le calciatrici analizzate sono state: Cristiana Girelli, Barbara Bonansea, Martina Rosucci, Elena Linari, Manuela Giugliano, Anna Serturini, Valentina Giacinti, Vero Boquete, Laura Giuliani, Sofia Cantore, Haley Bugeja, Alice Benoit.
I parametri presi in esame hanno riguardato la crescita del profilo Instagram, i post, i commenti, le interazioni e le storie pubblicate.
Dall’analisi è emerso che i profili che hanno avuto una crescita maggiore sono quelli di Cristiana Girelli e Barbara Bonansea, entrambe hanno profili molto attivi e interattivi nei confronti dei propri followers. I profili che hanno avuto una crescita minore sono quelli delle giocatrici del Sassuolo che hanno anche un numero di seguaci molto inferiore rispetto alle giocatrici delle altre squadre. Nel periodo preso in analisi, Vero Boquete, giocatrice del Milan ha avuto una diminuzione importante dei propri followers, probabilmente dovuta al suo trasferimento dal Milan alla Fiorentina. Il profilo della Boquete, infatti, è stato il più silenzioso durante le vacanze natalizie e nei giorni precedenti la competizione.
Tutte le giocatrici hanno condiviso sul proprio profilo Instagram alcuni momenti delle proprie vacanze natalizie, c’è chi le ha trascorse sulla neve e chi a casa in compagnia della famiglia.
Diverse giocatrici sono attente a cause sociali, come ad esempio Cristiana Girelli che ha regalato la sua maglia a Clementina, una bambina esclusa da una scuola calcio solamente perché femmina.
Nei giorni in prossimità della Supercoppa quasi tutte le giocatrici hanno condiviso foto e storie del loro ritorno in campo o in palestra per riprendere ad allenarsi. Parimenti, quasi tutte hanno condiviso il post della divisione calcio femminile dove erano indicate le informazioni sulla prima giornata di Supercoppa.
In conclusione le giocatrici hanno condiviso post e storie facendo riferimento alle proprie vacanze, alla famiglia e alla propria squadra, ma sono state poco interattive nei confronti del profilo della divisione calcio femminile che, nonostante abbia pubblicato diversi post riguardanti questa importante competizione, ha visto una scarsa ricondivisione dei propri contenuti da parte delle giocatrici.

Clicca qui per l’analisi completa