Home Le notizie
 Un weekend di trionfi per l’Italia sportiva

Un weekend di trionfi per l’Italia sportiva

205
0

Weekend da ricordare, per lo sport italiano, quello appena trascorso. Il tricolore è tornato a sventolare più in alto di tutti con in sottofondo le note dell’Inno di Mameli. Successi nelle moto, nel volley e nel beach soccer.

Il Gran Premio di San Marino, disputato sul “Misano World Circuit Marco Simoncelli”,  è stato un autentico trionfo per l’Italia. Nella prima gara della giornata, in Moto3, Lorenzo Dalla Porta del Leopard Racing ha tagliato per primo il traguardo; subito dopo è arrivata la vittoria in Moto2 di Francesco Bagnaia dello Sky Racing Team VR46 e infine, a chiusura della splendida giornata sulle due ruote, Andrea Dovizioso ha vinto in MotoGP con la sua Ducati.  Una tripletta tutta italiana che mancava dal 4 giugno 2017 quando, nel Gran Premio d’Italia al Mugello, si imposero Dovizioso in MotoGP, Mattia Pasini in Moto2 e Andrea Migno in Moto3.

Weekend da ricordare anche per il volley italiano. Prima della vittoria della Nazionale maschile per 3-0 contro il Giappone, nell’esordio al Mondiale, nella splendida cornice del Foro Italico davanti a poco più di 11 mila spettatori (era presente sugli spalti anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella), è stata l’Italia Under 19 Femminile a balzare agli onori della cronaca. Le ragazze azzurre, infatti, hanno vinto il campionato europeo battendo in finale la Russia in rimonta per 3-2 (24-26, 18-25, 26-24, 25-22, 15-9), aggiudicandosi la competizione iridata per la settima volta nella storia (1996, 1998, 2004, 2006, 2008 e 2010 le altre vittorie). Una vittoria che, in questa categoria, mancava da otto anni. Un gruppo che già lo scorso anno si era aggiudicato il Mondiale under 18.

Tricolore in cima al podio anche nel Beach Soccer. I ragazzi guidati da Emiliano Del Duca battono la Spagna pentacampione ai calci di rigore e si aggiudicano l’Europeo. Un trofeo, quello conquistato ad Alghero, vint dagli azzurri soltanto una volte, nel 2005. Un lieto fine giunto al termine di una cavalcata trionfale che ha visto i nostri ragazzi battere Bielorussia, Russia, Ucraina e appunto Spagna.