Home Pillole di sport Champions League: il trofeo originale

Champions League: il trofeo originale

153
0

Ci avviciniamo alla finale di Champions League 2017-2018, che vedrà opposte due superpotenze del calcio mondiale come Real Madrid e Liverpool. Gli spagnoli, guidati dal Pallone d’Oro Cristiano Ronaldo, hanno battuto in semifinale i tedeschi del Bayern Monaco, mentre gli inglesi hanno avuto la meglio sulla Roma, in una sfida che ha visto sfiorare l’ennesima rimonta giallorossa (dopo quella avvenuta con il Barcellona nei quarti di finale). I due club finalisti sono anche tra i club che hanno vinto più volte il trofeo: primato assoluto appartenente al Real Madrid con 12 coppe, sette in più ripetto agli inglesi terzi in questa classifica (secondo è il Milan con 7 vittorie). Il Real Madrid potrebbe diventare la prima squadra a vincerla tre volte di seguito dal 1976. Gli spagnoli sono anche gli unici ad averla vinta per 5 volte di fila dal 1955, anno della prima edizione della coppa, al 1960.

Una però delle domande più frequenti tra gli appassionati di calcio e spettatori della più grande competizione europea per club è: la vincitrice della Champions League riceve il trofeo originale?

Nella stagione 1968/69 fu introdotta una regola secondo la quale la coppa originale, ovvero quella utilizzata dall’UEFA durante le premiazioni, diventasse di proprietà dei club che riuscivano a vincere la competizione cinque volte oppure per tre anni consecutivi.

Nella storia della Champions League, ad usufruire di questa regola sono state solo cinque squadre:

Real Madrid (ha ricevuto il trofeo originale nel 1967)
Ajax (terzo titolo consecutivo, 1973)
Bayern Monaco (terzo titolo consecutivo, 1976)
AC Milan (quinto titolo, 1994)
Liverpool (quinto titolo, 2005)

Dal 2008, però, la regola è cambiata. L’art. 11.1 dispone che:
Il trofeo originale, utilizzato per la cerimonia di consegna ufficiale in finale e in altri eventi approvati dalla UEFA, rimane sempre di proprietà e nella disponibilità della UEFA. Alla squadra che vince la UEFA Champions League viene consegnata una replica in scala 1:1“.

Ad oggi, quindi, le squadre che vincono il quinto titolo complessivo o il terzo consecutivo ricevono uno stemma d’onore da applicare sulla manica con il numero di vittorie. Oltre alle cinque squadre già citate, anche il Barcellona nel 2015 ha ricevuto lo stemma d’onore con la vittoria del quinto trofeo della sua storia.

Fonte: UEFA