Home Sport in rosa Paradressage: un doppio oro storico a Tyron 2018

Paradressage: un doppio oro storico a Tyron 2018

102
0
paradressage sara morganti Sportstar Magazine

Sara Morganti e Royal Delight conquistano il titolo mondiale di Freestyle e il pubblico.

Un doppio oro che ha dell’incredibile. Eppure, quando hai la tenacia e la costanza di Sara Morganti, le operazioni straordinarie arrivano con naturalezza e portano con sé la bellezza di un sorriso che dice tutto. Una lezione di forza e positività che ha travolto tutti.
È lei l’atleta di grado I di paradressage, che in sella a Royal Delight, ha conquistato il titolo mondiale di Freestyle al Fei World Equestrian Games, bissando il successo raggiunto nel campionato tecnico.

Viene scritta, così, una pagina storica per lo sport azzurro e per gli sport equestri in particolare. Un mondo spesso lasciato nell’ombra dai riflettori delle discipline più mainstream, eppure un mondo affascinante e che sa regalare successi azzurri di altissimi livelli.
L’Oro arriva con un accorato consenso dei giudici, sia da un punto di vista tecnico che coreografico, e con un punteggio di 78.867% di media, che non lascia scampo a dubbi.
Come non ha hanno lasciato dubbi musica e andature all’unisono, la precisione dell’esecuzione e il ritmo dei movimenti, un’accuratezza dimostrata in ogni dettaglio, che hanno portato il
massimo riconoscimento e il plauso a tutta la squadra, composta da Alessandro Bendetti, Laura Conz, Victoria Morganti e Stefano Meoli.

A rivedere l’esibizione di Sara Morganti in sella al suo Royal Delight, l’estrema naturalezza e l’armonia dei movimenti, certo non si riesce ad immaginare il lavoro, i sacrifici e i duri allenamenti e la preparazione affrontati, sia pur con l’entusiasmo e l’amore per le discipline equestri.

Un doppio oro che luccica ancor di più per il paradressage italiano, di cui l’amazzone toscana rappresenta la categoria con il piú alto grado di disabilità e che oggi è in nomination nella categoria “Atleta paralimpico dell’anno” al Gazzetta Sports Awards.

L’atleta è già annoverata tra le 71 stelle dello sport italiano che si sono distinte nel corso del 2018 per i risultati raggiunti.