Home Approfondimenti Valore di mercato: gli effetti dopo il girone di andata

Valore di mercato: gli effetti dopo il girone di andata

207
0
valore di mercato Sportstar Magazine

La fine del girone di andata del campionato di Serie A è il momento ideale per fare le prime valutazioni su squadre e singoli giocatori. Conferme, sorprese e delusioni che, automaticamente, si riflettono anche sulle scelte dei dirigenti per la sessione invernale del calciomercato. Utilizzando i dati forniti dal portale tedesco Transfermarkt, analizziamo i giocatori su cui hanno inciso maggiormente le prestazioni della prima parte del campionato in termini di valore di mercato.

Il giocatore che ha innalzato maggiormente il suo valore nel girone di andata è il difensore serbo della Fiorentina Nikola Milenkovic, passato da un valore di 9 mln ai 35 attuali (+288,9%). valore di mercato Sportstar Magazine 2Altro protagonista positivo di inizio stagione è il terzino della Juventus João Cancelo, capace di innalzare il proprio valore di ben 20 mln (57,1%), arrivando all’attuale cifra di 55 mln di euro. Chiude il podio di questa speciale classifica un altro juventino, l’uruguaiano Rodrigo Bentancur che, dopo aver scalato le gerarchie del centrocampo bianconero, conquistando addirittura la maglia da titolare, ha visto aumentare il proprio valore dai 15 di inizio campionato agli attuali 35 (+133,3%).  Altri aumenti hanno riguardato Marcelo Brozovic (da 27 a 45 mln, +66,7%), Allan (da 33 a 50 mln, +51,5%), Lorenzo Insigne (da 60 a 75 mln, +25%), Milan Skriniar (da 45 a 60 mln, +33,3%), Suso (da 35 a 50 mln, 42,9%), Fabian Ruiz (da 20 a 32 mln, +60%) e, infine, Rodrigo de Paul (da 6 a 18 mln, +200%).

valore di mercato Sportstar Magazine 1Al tempo stesso ci sono giocatori che, in virtù delle loro prestazioni negative, hanno visto un decremento del proprio valore di mercato. L’esempio principale è il laziale Sergej Milinkovic- Savic, incapace di confermare quanto di buono fatto vedere nella passata stagione. Il suo valore attuale, infatti, è sceso da 90 a 75 mln (-16,7%). Seguono, Gonzalo Higuain (da 60 a 50 mln, -16,7%), Douglas Costa (da 55 a 45 mln, -18,2%) e Radja Nainggolan (da 45 a 35 mln, -22,2%).

Conferme e sorprese anche a livello europeo

A livello europeo, invece, tre calciatori Under 21 hanno visto aumentare il proprio valore di mercato grazie alle prestazioni di questa prima parte della stagione: il Campione del Mondo, nonché vincitore del Trofeo Kopa, Kylian Mbappè (20 anni), passato da 120 mln a 200 (+66,7%), Jadon Sancho (18 anni) ala sinistra del Borussia Dortmund, passato da 15 a 70 mln (+366,7%) e Frenkie de Jong (21 anni), centrocampista dell’Ajax, che ha aumentato il proprio valore da 7 a 60 mln (757,1%). Percorso inverso, invece, per Alexis Sánchez (da 70 a 45 mln, -35,7%), Lionel Messi (da 180 a 160 mln, -11,1%) e Robert Lewandowski (da 90 a 70 mln, -22,2%).

Ma se per il primo l’influenza maggiore deriva effettivamente dalle poche e brutte prestazioni di questo avvio di stagione (solo 13 tra Premier League e Champions con 1 gol e 3 assist), per gli altri due, invece, ad influire è prevalentemente l’avanzamento d’età. Non potrebbe essere altrimenti nè per Messi, autore di 21 gol e 13 assist in 20 partite, tantomeno per il polacco che, nonostante il periodo negativo del suo club, è riuscito comunque a segnare 22 gol, conditi da 5 assist, in 24 partite.

Nella “Flop 20” troviamo ben cinque giocatori del Bayern Monaco, segno evidente delle deludenti prestazioni della squadra tedesca in questa prima fase della stagione.

Dati aggiornati al 03/01/2019