Home Sport in rosa Europei di calcio femminile 2021: organizzazione affidata all’Inghilterra

Europei di calcio femminile 2021: organizzazione affidata all’Inghilterra

73
0
Europei di calcio femminile 2021 Sportstar Magazine

Sarà l’Inghilterra ad ospitare i prossimi Europei di calcio femminile 2021. L’UEFA, infatti, ha confermato l’assegnazione dopo aver valutato attentamente la proposta inglese. Dopo la rinuncia di Austria e Ungheria, la Football Association (FA) era rimasta l’unica Federazione ad aver presentato la propria candidatura. Nonostante ciò, però, l’UEFA aveva richiesto per l’assegnazione la soddisfazione di alcuni canoni che, evidentemente, l’Inghilterra ha rispettato.

La finale verrà disputata nel nuovo Wembley, mentre le altre gare saranno suddivise tra gli impianti delle società maschili: St Mary Stadium (Southampton), The Amex Stadium (Brighton and Hove), City Ground (Nottingham Forrest), Stadium MK (Milton Keynes Dons), New York Stadium (Rotherham) e Bramall Lane (Sheffield United).

L’unica eccezione è rappresentata dall’Academy Stadium del Manchester City, sede della squadra femminile dei Citizen.

Gli Europei di calcio femminile 2021 saranno un’ottima opportunità per lo sviluppo del calcio femminile inglese, considerando anche l’investimento di 50 milioni di sterline stanziato dalla Federazione britannica per le prossime sei stagioni.