Home Le notizie
 Brazzoli Campione del Mondo di Rally

Brazzoli Campione del Mondo di Rally

93
0
brazzoli Sportstar Magazine

A 53 anni è Campione del Mondo. Enrico Brazzoli, in coppia con Luca Beltrame, si aggiudica la vittoria nella Categoria WRC3 nel Rally di Spagna conquistando il Campionato del Mondo. Una vittoria inaspettata quella del pilota cuneese, la prima in carriera, giunta a bordo della Peugeot 208 R2B, al termine di un campionato che li ha visti vincere a Montecarlo e in Catalogna, arrivare secondi in Germania e Galles e quarti in Sardegna.

L’ultima vittoria italiana risale al 2016 con la coppia Simone Tempestini e Giovanni Bernacchini.

Abbiamo vinto usando la testa e mai commettendo errori, anche se abbiamo vissuto momenti difficili, come in Sardegna con la foratura prima e la successiva la rottura del radiatore sul dosso della Monte Lerno. Ma non ci siamo mai demoralizzati. Ogni contrarietà è stata vissuta come una sfida a rialzarsi, risalire e riprendere a lottare. Questi sono i rally, questo è lo sport e se vogliamo questa è la vita. Ho vinto a 53 anni usando le armi che ha un pilota della mia età. Costanza di prestazioni, mai commettere errori e sfruttare tutte le possibilità. I ragazzini di vent’anni sono indubbiamente più veloci di me, ma spesso non finiscono le gare. Ma hanno ragione. Debbono dimostrare di essere veloci per cercare di concretizzare il sogno di diventare pilota ufficiale in una grande squadra. Al loro posto anch’io attaccherei le speciali a testa bassa, per fare notizia. Alla mia età non ho più nulla da dimostrare, se non godermi la soddisfazione di essere uno dei pochi italiani che ha vinto un titolo mondiale nei rally come Miki Biasion, Simone Tempestini, Alex Fiorio e se vogliamo anche Sandro Munari che vinse una coppa FIA che fu l’antesignana del campionato mondiale rally” ha commentato Brazzoli al termine della gara.

Un risultato che ho raggiunto grazie ad una perfetta azione di squadra – prosegue – a cominciare da Luca Beltrame, con il quale mi sono trovato benissimo fin dai primi metri in cui abbiamo condiviso l’abitacolo. E poi Winners Rally Team con cui collaboro fin dal momento in cui è nata la scuderia, mentre ho iniziato a frequentare Carlo Valinotti, uno dei boss di WRT, nel 1984, quando preparava la mia Fulvia HF da gara. Fondamentale è stata la Vieffe Corse che mi ha fornito una Peugeot 208 VTI perfetta in tutta la stagione ed anche nelle precedenti annate, e i pneumatici Pirelli, oltre naturalmente ai miei sponsor che mi hanno sostenuto e a tutte le persone che mi sono state vicine“.